Anche la medicina Naturale viene inclusa fra le forme di medicina alternativa, che si contrappone alla medicina classica, basata cioè sull’uso di farmaci industriali per la cura di una patologia. È evidente che per forme patologiche gravi sia indispensabile affidarsi a specialisti in medicina interna e chirurgia, ma per una serie di malesseri della persona considerati “leggeri” come alcuni stati di ansia, la necessità di dimagrire, piccole infiammazioni delle vie respiratorie, molte persone preferiscono ricorrere alle soluzioni offerte dalla medicina Naturale detta anche Naturopatia.

Basandosi sulla ricerca del mantenimento di un perfetto equilibrio psico-fisico ed energetico, il naturopata sfrutta i principi attivi tipici di specie vegetali ed elementi minerali presenti in natura per elaborare le proprie soluzioni curative, che possono essere assunte sotto varie forme (bevanda, bagno di vapori, polveri, ecc..). Ricercando quindi la “sincronizzazione armonica” del corpo del paziente con la natura, il pianeta, il cosmo, questa disciplina viene anche denominata Olistica. Oltre all’assunzione delle sostanze curanti sopra citate, in quest’ottica può essere previsto anche l’abbinamento di pratiche di attivazione energetica come la Pranoterapia e l’Agopuntura.

L’obiettivo di fondo rimane il raggiungimento di un ottimo equilibrio psico-fisico, cercando di alimentare anche un ottimo flusso energetico.

Controindicazioni e Suggerimenti

In generale la medicina naturale non ha particolari controindicazioni, anche se sono da considerare alcuni aspetti fondamentali:

  • è opportuno tenere memoria di eventuali sostanze di cui siamo allergici, da comunicare sempre, prima di richiedere qualsiasi ricetta;
  • anche se non siamo allergici a determinate sostanze è opportuno valutare con attenzione la propria soglia di sopportazione evitando in tutti i modi eventuali intossicazioni;
  • è fondamentale rivolgersi a professionisti affidabili (come per esempio il vostro farmacista, se è preparato in questo campo), per evitare l’assunzione di agenti contaminanti o sostanze inquinanti;
  • è opportuno mantenere uno stile di vita attivo, svolgendo attività fisica almeno tre volte a settimana, in modo da limitare al massimo l’accumulo di tossine nell’organismo (ovviamente, il fumo è considerato “veleno”);
  • di pari passo con l’attività fisica è necessario seguire una dieta sana, varia, ricca di fibre vegetali e sali minerali che troviamo principalmente in verdura e frutta.

Ti è piaciuto questo articolo? Per qualsiasi ulteriore informazione, ti invitiamo sulla pagina Contatti di questo sito, oppure sulla nostra pagina Facebook Farmacia del Pino che puoi trovare QUI e che ti invitiamo a seguire, oltre a richiedere l’iscrizione alla nostra Newsletter mensile, di cui trovi il form qui sotto.
Grazie, facci sapere le tue impressioni sui contenuti che pubblichiamo, con tanti aggiornamenti utili per te e i tuoi cari, amici a quattro zampe compresi!